Sistemata la pista per Vohidahy

Sistemata la pista per Vohidahy

Subito dopo la costruzione del ponte di Ambohajanahary, l’équipe di Tsirymada si è impegnata nella sistemazione dei 12 chilometri di strada che collegano Ambohajanahary alla valle di Vohidahy. L’intervento è stato realizzato grazie ad un contributo statale che ha permesso di retribuire la comunità locale per un valore di 1,5 euro a persona al giorno.

In una quindicina di giorni, più di 300 persone si sono alternate nei lavori di riparazione, quali il taglio della vegetazione, l’asportazione delle pietre, l’allargamento della pista, lo scavo dei canali di scolo dell’acqua.

I 4 tecnici di Tsiryparma-Tsirymada insieme all’aiuto di Padre Jean Marcel hanno seguito i lavori per tutto il tempo. I primi 8 giorni sono passati sotto una pioggia insistente, ma, nonostante questo, i lavori sono avanzati ugualmente, dovendo rispettare il limite di 20 giorni nel contratto.

La pista ora è stata completamente rifatta e subito in tantissimi ci hanno fatto i complimenti per l’ottimo lavoro realizzato. Non è ancora percorribile dalle macchine, perché è presente un piccolo ponte in legno che ne impedisce il passaggio, oltre a qualche altro punto stretto lungo il percorso, ma insieme siamo riusciti a portare un grande miglioramento alla viabilità di Vohidahy.